In Spin Bike Diadora Fitness – Recensioni
Diadora Racer 25 – Recensione

I NOSTRI VOTI

  • Design - 8.9/10
    8.9/10
  • Materiali - 8.9/10
    8.9/10
  • Comodità - 9.0/10
    9.0/10
  • Pedalata - 9.0/10
    9.0/10
  • Qualità Prezzo - 8.4/10
    8.4/10

Voto Totale

8.8/10

COSA CI PIACE
  • Buona realizzazione tecnica
  • Dotata di computer di bordo
  • Sensori hand pulse integrati
  • Ottimo volano
  • Manubrio e sellino regolabili sui due assi
  • Sellino ammortizzato
  • Prezzo accessibile
COSA NON CI PIACE
  • Collocazione del computer un po’ scomoda
  • Ammortizzatore a rischio usura
  • Cuscinetti poggia-gomiti poco funzionali
SCHEDA TECNICA
  • Resistenza: Meccanica
  • Volano: 25 Kg
  • Peso Max Utente: 120 Kg
  • Peso Prodotto: 50 Kg
  • Funzioni: Tempo, Distanza, Velocita, Calorie, Frequenza cardiaca,
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Diadora Fitness Racer 25


Il nostro ciclo di recensioni dedicate alle spin bike Diadora si conclude per ora con la Diadora Racer 25, in assoluto la più completa delle linea di “fit bike” realizzate da questo marchio, se si esclude la gamma “gemella” di Fassi, di cui ci occuperemo presto.

La Diadora Racer 25 ha ottime caratteristiche tecniche, soprattutto se rapportate al prezzo molto concorrenziale. Si va dal gruppo volano da 25 kg, decisamente valido per allenamenti fluidi e impegnativi, alla doppia regolazione sue due assi di manubrio e seduta. Quest’ultima è anche provvista di un ammortizzatore che promette di rendere più comoda la pedalata, durante gli allenamenti più lunghi, ma che ha anche qualche “contro”, oltre ai “pro”, come vedremo tra poco.

Il manubrio è invece dotato sia di sensori hand pulse per il monitoraggio del battito cardiaco che di cuscinetti imbottiti per appoggiare i gomiti, anche se sulla loro effettiva utilità abbiamo qualche dubbio.

Sulla Diadora Racer 25 troviamo ovviamente anche un bike computer, non sofisticatissimo ma funzionale allo scopo, e una dotazione da bici “realistica”, con trasmissione a catena e pignone a scatto fisso, con controllo manuale della resistenza tramite manopola micrometrica e freno a tampone, per allenamenti di tipo professionale.

 

Design, Materiali e Struttura

Dal punto di vista del design la Diadora Racer 25 è uno dei modelli più interessanti della gamma, non tanto per forme e colori, che richiamano quelli tipici della linea, improntata alla combinazione di nero e giallo e all’uso di tubolari a sezione rettangolare.

Quello che esce dal consueto è la particolare struttura della seduta, che come detto comprende un sellino ergonomico a regolazione verticale e orizzontale montato su un ammortizzatore, che agendo in combinazione col tubolare orizzontale con giuntura mobile permette a questa parte del telaio della Diadora Racer 25 di compensare i movimenti dell’utente.

Il nostro dubbio al riguardo è relativo alla sua durata e resistenza nel tempo, perché come sempre, più parti mobili si aggiungono e più aumentano i rischi di rottura dovuta all’usura.

Per il resto, la struttura della Diadora Racer 25 è piuttosto standard, fatta eccezione per il manubrio, anch’esso a regolazione sui due assi. Il particolare inconsueto è la presenza delle due poggia-gomiti, che nelle intenzioni di Diadora dovrebbero servire per aumentare il comfort, ma a nostro avviso si tratta di un’aggiunta assolutamente trascurabile e potenzialmente anche poco funzionale.

Soffermandoci sul manubrio, si notano sia le placche dei sensori hand pulse, che tramite contatto con le mani permettono il rilevamento della frequenza cardiaca, che il computer di bordo, associato ai sensori e impiegato per tenere sotto controllo sia l’FC che altri dati da allenamento.

Il telaio incorpora il canonico porta-borraccia e un freno a tampone, dunque con singolo pattino centrale, a cui ne avremmo preferito magari uno di tipo a doppi pattini, per un maggior controllo della frenata, dato il peso non trascurabile del volano.

Trattandosi di un sistema a tampone, la rotazione della manopola controlla il livello di sforzo imposto alla pedalata, mentre una pressione verso il basso permette il blocco rapido del volano, molto importante in un modello a pignone fisso come la Diadora Racer 25.

Di tutto rispetto il peso, di 50 kg, a fronte di un ingombro di 120 x 53 x 120 cm, che dovrebbe garantire un’ottima stabilità a terra anche durante le sessioni d’allenamento più intense, complice la presenza dei piedini livellatori nella base.

 

Comfort e Pedalata

Come abbiamo appena detto, la Diadora Racer 25 è molto stabile grazie al suo peso, il che significa che potrà prestar fede più di altri modelli alla sua soglia di carico dichiarata, di 120 kg. Non si tratta di un modello concepito per taglie forti, ma sicuramente potremo usarlo per allenamenti anche intensi senza preoccuparci troppo di destabilizzare la spin bike, anche quando pedaleremo in piedi.

L’unica eccezione è rappresentata forse dal sistema d’ammortizzazione, perché in effetti le sue continue oscillazioni potrebbero produrre un certo disorientamento all’inizio, trattandosi di un “optional” non comunissimo. La differenza tra una seduta di tipo tradizionale, statica, ed una come questa, “mobile”, sarà subito evidente, ma passati i primi giorni ci si farà l’abitudine.

Per nulla convincenti, invece, sono i due poggia-gomiti della Diadora Racer 25, che come anticipato dovrebbero renderne l’uso più comodo a seconda della posizione assunta e che invece risultano abbastanza inutili, visto che sono fissi e rischiano dunque di costringere ad assumere una posizione poco adatta alla propria conformazione fisica.

Poco comodo è anche il posizionamento del computer di bordo, che è montato fin troppo vicino all’attacco del manubrio e non lascia spazio per tenere le mani nella classica “posizione 1”.

Funzionali, per il resto, le dotazioni della Diadora Racer 25, come manubrio e seduta a doppia regolazione, sellino da racing ergonomico con fessura centrale per distribuire pressione e peso del corpo e pedali, anch’essi da racing, con gabbietta contenitiva. La filettatura della pedivella è di tipo standard, dunque compatibile con i pedali opzionali di tipo SPD a sgancio rapido.

 

Caratteristiche Principali

Dotata di pignone a scatto fisso e trasmissione a catena, la Diadora Racer 25 è una spin bike progettata per simulare lo “stile” delle biciclette reali, cosa generalmente molto apprezzata da chi pratica lo spinning ad un livello più professionale.

L’uso della catena al posto della cinghia richiede un minimo di manutenzione e comporta una rumorosità superiore (comunque molto contenuta in questo modello), ma restituisce una sensazione di maggior realismo quando si è a bordo. Maggiore è anche il numero di RPM che si possono raggiungere rispetto ad un modello con ruota libera, cosa che rende questa Diadora Racer 25 doppiamente consigliabile appunto per allenamenti anche impegnativi, visto che potremo contare su un telaio molto robusto e personalizzabile e su un ottima massa volanica da 25 kg.

Come abbiamo visto, questo modello include anche una serie di caratteristiche come un sistema di ammortizzazione della seduta, cuscinetti poggia-gomiti nel manubrio e un computer di bordo con un display sufficientemente ampio, su cui potremo tener conto dei principali dati da allenamento, vale a dire tempo, distanza, calorie, velocità e frequenza cardiaca, visto che il manubrio integra anche dei sensori hand pulse per il monitoraggio del battito.

FC e calorie sono comunque dati da prendere con le proverbiali molle con la Diadora Racer 25. Le seconde sono stimate in modo approssimativo, mente il battito risente dei limiti di affidabilità dei sensori palmari, che non eguagliano naturalmente le performance di un buon cardiofrequenzimetro.

 

Funzioni e Programmi di Allenamento

Se volete ottenere il massimo dalla Diadora Racer 25, il consiglio è di affidarvi ad un buon programma personalizzato di allenamento, come quelli reperibili online, o magari su consiglio del vostro trainer in palestra. Con questo modello potrete permettervi di modulare il livello di difficoltà sulla base delle vostre esigenze e dell’effettivo tipo di preparazione fisica, ma attenzione, perché lo spinning praticato in modo continuato e impegnativo richiede disciplina, attenzione e conoscenza dei propri limiti.

L’obiettivo è infatti quello di evitare che un allenamento fatto per mettersi in forma finisca invece col produrre danni da postura errata o sforzo eccessivo. Quindi lo ripetiamo, programmate bene, se siete alle prime esperienze, mentre se siete spinner navigati o ciclisti da outdoor saprete sicuramente già come comportarvi.

Le Nostre Opinioni

Ed eccoci arrivati al momento di emettere il verdetto finale sulla Diadora Racer 25. Promossa o bocciata? Sicuramente promossa, visto che si tratta di una spin bike robusta, con una buona dotazione di accessori ed un ottimo volano, che da solo non basta a dare la misura della validità di un modello ma sicuramente contribuisce molto.

Dotazioni come i cuscinetti anteriori sul manubrio e l’ammortizzatore per la seduta sono esperimenti in cui non ci si imbatte ogni giorno e che meritano un riconoscimento per aver provato qualcosa di diverso rispetto alla gamma d’appartenenza, ma sono un po’ come gli optional delle macchine, non devono rappresentare il motivo principale per decidere se acquistare o meno la Diadora Racer 25.

L’ago della bilancia dovrà pendere più che altro in funzione di quello che vi attendete da una spin bike. Se cercate un esemplare autenticamente professionale e dagli altissimi standard costruttivi dovrete sicuramente essere pronti a spendere molto di più del prezzo d’acquisto di questo modello, ma se volete una indoor bike da casa con buone caratteristiche tecniche ed economicamente accessibile, allora la Diadora Racer 25 sarà perfetta per voi.

Scheda Tecnica Diadora Fitness Racer 25


  • Tipologia: Spin Bike
  • Marca: Diadora Fitness
  • Modello: Racer 25
  • Resistenza: Meccanica
  • Volano: 25 kg
  • Peso Max Utente: 120 kg
  • Trasmissione: Catena,
  • Regolazione Sforzo: Micrometrica
  • Regolazione Sella: Orizzontale, Verticale,
  • Regolazione Manubrio: Orizzontale, Verticale,
  • Peso Prodotto: 50 kg
  • Funzioni: Tempo, Distanza, Velocita, Calorie, Frequenza cardiaca,

  • Tabella Diadora Fitness Racer 25

    CaratteristicaSpecifiche
    ResistenzaMeccanica
    Peso Volano25 Kg
    FunzioniTempo, Distanza, Velocita, Calorie, Frequenza cardiaca
    Peso Supportato120 Kg
    Peso Prodotto50 Kg


Diadora Racer 25 – Recensione ultima modifica: da Staff CycletteTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff CycletteTop
Esperti e appassionati del settore fitness, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di Cyclette con classifiche sempre aggiornate, Opinioni degli Utenti, Valutazioni, Test, Migliori Prezzi Online e Guide informative che aiutano gli utenti a scegliere la Cyclette più giusta per le proprie esigenze.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz