In Spin Bike Diadora Fitness – Recensioni
Diadora Fit Bike Tour 18 – Recensione

I NOSTRI VOTI

  • Design - 7.5/10
    7.5/10
  • Materiali - 7.6/10
    7.6/10
  • Comodità - 7.4/10
    7.4/10
  • Pedalata - 7.4/10
    7.4/10
  • Qualità Prezzo - 8.1/10
    8.1/10

Voto Totale

7.6/10

COSA CI PIACE
  • Trasmissione a catena
  • Sellino regolabile in orizzontale e verticale
COSA NON CI PIACE
  • Privo di sensore cardio e programmi di allenamento
  • Computer di bordo poco stabile
SCHEDA TECNICA
  • Resistenza: Meccanica
  • Volano: 18 Kg
  • Peso Max Utente: 110 Kg
  • Peso Prodotto: 32 Kg
  • Funzioni: Tempo, Distanza, Velocita, Calorie,
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Diadora Fitness Fit Bike Tour 18


La Diadora Fit Bike Tour 18 è una home bike per lo spinning in fascia entry-level. Si tratta di un modello basico, ma ottimo per gli utenti alla ricerca di un attrezzo per la riabilitazione o neofiti di questa particolare tipologia di esercizio per il fitness.

Le sue funzionalità sono state studiate in vista di allenamenti quotidiani a intensità anche elevata, mirati al dimagrimento, al miglioramento dell’efficienza fisica e del livello di tonicità complessiva.

Lo chassis vanta un ottimo design sportivo ed un buon assortimento di componenti regolabili ottimizzate per garantire il massimo comfort durante la pedalata. Il sellino è infatti regolabile in orizzontale e in altezza, il manubrio ha le classiche impugnature a corno delle bici da strada ed è a regolazione verticale.

L’intensità dell’esercizio è regolabile manualmente mediante il sistema a tampone centrale, collegato ad un freno a pattino. La trasmissione è a catena, come tipico per le spin bike, ed anche i pedali sono di modello professionale Racing, comodi e progettati per mantenere stabile il piede.

Una coppia di rotelle nella base consente di spostare senza sforzo la Diadora Fit Bike Tour 18, mentre dei piedini per il livellamento assicurano che la bici rimanga saldamente a contatto con il pavimento, su qualsiasi tipo di superficie.

La Diadora Fit Bike Tour 18 è infine dotata di computer di bordo, per il calcolo dei dati chiave legati all’allenamento: distanza percorsa, velocità attuale, tempo trascorso e calorie bruciate.

 

Design, Materiali e Struttura

Il design della Diadora Fit Bike Tour 18 si caratterizza per le forme pulite ed essenziali, rese più incisive dall’uso di un’aggressiva combinazione di colori: grigio e nero per gran parte delle superfici, con dettagli in giallo limone.

La trasmissione a catena è protetta da un apposito carter, sotto cui troviamo anche la pedivella in tre pezzi, con pedali tipo Racing con guardie flessibili.

Il telaio non è dotato di gancio porta-borraccia (mancanza facilmente compensabile acquistandolo  a parte) ma sia il sellino che il manubrio sono regolabili. Il primo è comodo, di forma ergonomica e con rivestimento in nero e giallo, come il resto della home bike. Le manopole ne consentono l’adattabilità ad utenti di varia corporatura, mediante regolazione in orizzontale e verticale.

La posizione del manubrio è invece modificabile solo in altezza, ma la sua forma ed il rivestimento anti-scivolo lo rendono comunque più che adatto ad assumere una corretta postura da allenamento.

L’intera struttura è realizzata in tubi a sezione quadrata e misura 118 x 49 x 107 cm, per 32 kg di peso netto. Nella base trovano posto, come sempre, delle rotelle per il trasporto della spin bike in casa (parte anteriore) e dei piedini per stabilizzare l’attrezzo a terra ed evitare eccessive vibrazioni in fase d’esercizio.

Il volano da 18 kg è di buona qualità e offre una soddisfacente resistenza allo sforzo, mantenendo sempre fluida la pedalata. Il sistema di regolazione è a tampone centrale e richiede ovviamente l’intervento manuale dell’utente. La resistente trasmissione a catena è rumorosa ma performante mentre il freno è a pattino.

Non particolarmente brillante è il computer di bordo, con display LCD monocromatico. Il suo ancoraggio al telaio è poco stabile e tende a staccarsi con fin troppa facilità, specie nel corso degli allenamenti più intensi. Per il resto, il display svolge la sua funzione e mostra i dati in modo abbastanza chiaro, con la consueta possibilità di attivare la modalità SCAN per alternare in automatico velocità, distanza, tempo e calorie.

 

Comfort e Pedalata

Messa alla prova, la Diadora Fit Bike Tour 18 denota un discreto compromesso tra stabilità e comodità della piattaforma.

La massa volanica da 18 kg riflette gli standard delle spin bike di fascia economica e rende la pedalata fluida e divertente, ma non silenziosa. Come tutte le biciclette da casa per allenamenti professionali, l’inclusione di una trasmissione a catena, al posto di quella a cinghia, crea un certo livello di inquinamento acustico.

I pedali hanno sia una guardia flessibile per fissare il piede che un rivestimento anti-sdrucciolo per impedirgli di scivolare, una precauzione importante che riduce il rischio di danni alle gambe.

La seduta ha forma ergonomica ed è dotata di imbottitura. La regolazione orizzontale, oltre che in verticale,  garantisce che utenti di varia corporatura ed altezza possano trovare la posizione più adatta.

Rimanendo in tema di corporatura, la Diadora Fit Bike Tour 18 può tollerare un peso massimo utilizzatore di 110 kg.

 

Caratteristiche Principali

La Diadora Fit Bike Tour 18 si presta sia ad allenamenti leggeri con finalità fisioterapiche o di perdita di peso che ad esercizi ad elevata intensità, intercettando abitudini e necessità di un ampio ventaglio di possibili utenti.

Le sue caratteristiche di punta sono il pesante volano, il pignone a scatto fisso – lo standard adottato dalla maggior parte delle spin bike apprezzate dai professionisti – e la trasmissione a catena, analoga a quelle montate sulle biciclette da strada ed infatti sostituibile, in caso di rottura, presso un qualsiasi negozio specializzato in ciclismo.

Il tampone centrale con freno a pattino permette di regolare in manuale il livello di resistenza del volano e con esso l’intensità dell’esercizio, rendendo possibili allenamenti a difficoltà variabile.

Il computer integrato della Diadora Fit Bike Tour 18 fornisce invece le metriche di base, scandendo il tempo trascorso dall’inizio della sessione di spinning e calcolando distanza percorsa, velocità attuale e consumo calorico (con valore approssimativo).

 

Funzioni e Programmi di Allenamento

La Diadora Fit Bike Tour 18 è un modello di fascia economica ed è privo di funzionalità avanzate e programmi di allenamento. La personalizzazione del tipo di esercizio fisico è affidata alla regolazione manuale dello sforzo tramite tampone centrale.

Calibrando l’intensità della resistenza si può adattare la spin bike al raggiungimento di specifici target legati al benessere fisico, anche in virtù del proprio livello di preparazione atletica.

Un uso basico consente di curare la linea, bruciare grassi e migliorare il tono muscolare generale. Calibrando diversamente la resistenza lavoreremo invece su respirazione, circolazione sanguigna, potenziamento muscolare e cardiaco.

Per un attento monitoraggio di quest’ultima variabile si consiglia l’uso di un fitness tracker con sensore HR integrato o di una fascia cardio da torace.

La Diadora Fit Bike Tour 18 non è infatti dotata di sensore Hand Pulse nel manubrio e calcola solamente calorie, tempo, distanza  e velocità.

 

Le Nostre Opinioni

La Diadora Fit Bike Tour 18 è una spin bike dal prezzo accessibile e dalle buone performance, a patto che non ci attenda prestazioni di alto profilo.

Realizzazione tecnica, funzionalità del computer di bordo e caratteristiche della parte meccanica sono infatti tutte nella media e potrebbero deludere gli sportivi più esigenti.

Il look è comunque piacevole e convincente, come apprezzabile è l’inclusione di un volano pesante e di una trasmissione a catena, senz’altro più valida ed apprezzabile di quelle a cinghia, anche se al prezzo di una maggiore rumorosità.

Il range di metriche da allenamento è limitato, ma in linea con quanto offerto dalla concorrenza. Sicuramente gli utenti più smaliziati dimenticheranno presto la poco accattivante componente elettronica e si concentreranno su quella meccanica, all’altezza della cifra spesa.

Integrate questa spin bike con un sensore cardio tra i molti disponibili in commercio e la Diadora Fit Bike Tour 18 diventerà un perfetto strumento per allenarvi tra le mura domestiche e curare ogni giorno la vostra forma fisica.

Scheda Tecnica Diadora Fitness Fit Bike Tour 18


  • Tipologia: Spin Bike
  • Marca: Diadora Fitness
  • Modello: Fit Bike Tour 18
  • Resistenza: Meccanica
  • Volano: 18 kg
  • Peso Max Utente: 110 kg
  • Trasmissione: Non Specificato
  • Regolazione Sforzo: Micrometrica
  • Regolazione Sella: Orizzontale, Verticale,
  • Regolazione Manubrio: Non Specificato
  • Peso Prodotto: 32 kg
  • Funzioni: Tempo, Distanza, Velocita, Calorie,

  • Tabella Diadora Fitness Fit Bike Tour 18

    CaratteristicaSpecifiche
    ResistenzaMeccanica
    Peso Volano18 Kg
    FunzioniTempo, Distanza, Velocita, Calorie
    Peso Supportato110 Kg
    Peso Prodotto32 Kg


Diadora Fit Bike Tour 18 – Recensione ultima modifica: da Staff CycletteTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff CycletteTop
Esperti e appassionati del settore fitness, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di Cyclette con classifiche sempre aggiornate, Opinioni degli Utenti, Valutazioni, Test, Migliori Prezzi Online e Guide informative che aiutano gli utenti a scegliere la Cyclette più giusta per le proprie esigenze.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz