Come Dimagrire con l’Ellittica

Staff CycletteTop

In questo articolo vedremo come dimagrire e ottenere i migliori risultati utilizzando l’ellittica. Per chi non lo sapesse, l’ellittica è un particolare attrezzo da fitness, il cui utilizzo principale è proprio quello volto al dimagrimento, essendo una macchina particolarmente indicata per bruciare le calorie di troppo, ancor più rispetto agli attrezzi comunemente impiegati per il lavoro aerobico, quali il tapis roulant e la cyclette.

L’ellittica, esattamente come le macchine appena citate, per garantire buoni risultati necessita di un utilizzo frequente e di un impegno serio e costante, associati ad un’alimentazione corretta e ad uno stile di vita sano.

Sicuramente, l‘ellittica è una delle macchine più complete in circolazione, poiché in grado di stimolare i muscoli delle braccia e delle gambe, oltre ai distretti muscolari che fanno capo agli addominali, ai pettorali e ai dorsali.

Come dimagrire con l’ellittica?

Come abbiamo precedentemente spiegato, l’ellittica è una macchina che coinvolge un gran numero di distretti muscolari, fra cui cosce, glutei, addominali, bicipiti, tricipiti, dorsali e pettorali e, anche per questo motivo, assicura un dispendio energetico molto importante.

Chi non è abituato ad allenarsi con questa macchina dovrà cominciare con sessioni piuttosto brevi, della durata di 15/20 minuti, in relazione al grado di allenamento al quale si è abituati. Coinvolgendo soprattutto cosce e glutei, l’ellittica risulta perfetta per tutte le persone che hanno la necessità di snellire e tonificare quest’area del corpo e soprattutto per le donne che vogliono combattere un inestetismo tanto diffuso quanto fastidioso come la cellulite.

Il movimento rotatorio effettuato dalle gambe chiama in causa anche le braccia, che a loro volta richiamano pettorali e dorsali, impegnati a muovere le leve dell’attrezzo. Un allenamento tanto diffuso e capillare obbliga l’organismo a bruciare ingenti quantità di calorie, oltre che a migliorare la cosiddetta resistenza sotto sforzo, ovvero la capacità del sistema cardiovascolare di reggere gli sforzi prolungati.

Ogni allenamento andrà eseguito mantenendo sempre una posizione eretta, senza piegare il tronco. Non appena la propria tempra lo consentirà, sarà possibile incrementare la resistenza della macchina. Il grande successo dell’ellittica dipende in massima parte dalla capacità di quest’attrezzo di bruciare grosse quantità di calorie e snellire le aree maggiormente interessate.

Coloro che useranno la pedalata classica, ovvero quella in avanti, vedranno tonificati soprattutto glutei e quadricipiti, già dopo i primi allenamenti, godendo di risultati simili o addirittura superiori ad un classico allenamento con i pesi.

Chi completerà il proprio allenamento variando il senso della pedalata, svolgerà anche un lavoro specifico sui bicipiti femorali e su tutta la parte posteriore delle cosce.

Oltre che per dimagrire e rafforzare i muscoli delle gambe, l’ellittica è consigliatissima anche per la riabilitazione che fa seguito ad un infortunio di tipo articolare o muscolare.

L’ellittica può essere inoltre impiegata da coloro che lamentano problemi di usura delle articolazioni degli arti inferiori e quindi di artrite ed altre infiammazioni croniche.

Allenarsi con l’Ellittica per Massimizzarne l’Effetto Dimagrante

La regola più importante è quella che impone a chi vuole dimagrire con l’ellittica di mantenere una frequenza regolare. Sarà assolutamente necessario mantenere anche una posizione eretta, evitando di inarcarsi troppo verso il basso, così da evitare ogni eventuale risentimento a carico della regione lombare.

Il movimento alternato di gambe e braccia dovrà restare fluido e costante, evitando strappi ed accelerazioni improvvise.

Come già anticipato, i primi allenamenti con l’ellittica non devono superare i 15/20 minuti, mentre una volta acquisita maggior dimestichezza e resistenza, sarà necessario aumentare la durata delle proprie sessioni, o aumentare la resistenza della macchina.

Dopo il primo mese, chi avrà seguito la propria tabella d’allenamento con impegno e costanza, potrà aumentare la durata delle proprie sessioni fino a 40/45 minuti e triplicare la quantità di calorie bruciate.

Chi, invece, vorrà migliorare anche forza e velocità, potrà di tanto in tanto ricorrere alla tecnica delle ripetute, che consistono in scatti della durata massima di 50/60 secondi, capaci di allenare le fibre muscolari bianche presenti nei quadricipiti.

Un allenamento regolare e blando, al contrario, richiama soltanto le fibre rosse, ovvero la sezione del muscolo deputata alla resistenza. Variando l’intensità degli allenamenti si potrà incrementare anche la resistenza cardiaca.

Per massimizzare gli effetti dimagranti dell’ellittica è necessario trovare il giusto equilibrio fra velocità e resistenza ed aumentare di volta in volta la durata dei propri allenamenti.


Scopri le Nostre Classifiche


Dai un'occhiata alle nostre Classifiche con i Migliori modelli di Cyclette da Camera, Cyclette Orizzontali o Recumbent, Spin Bike o Bici da Corsa ed Ellittiche. Se devi acquistare uno di questi prodotti e non sai qual è il modello migliore, allora non ti resta che dare un'occhiata alle Classifiche sempre Aggiornate che trovi qui sotto.

Come Dimagrire con l’Ellittica ultima modifica: da Staff CycletteTop

Ti potrebbero Interessare anche:

About
Esperti e appassionati del settore fitness, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di Cyclette con classifiche sempre aggiornate, Opinioni degli Utenti, Valutazioni, Test, Migliori Prezzi Online e Guide informative che aiutano gli utenti a scegliere la Cyclette più giusta per le proprie esigenze.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz